Migliore marca computer portatile 2018

computer portatileQuando si decide di procedere all’acquisto di un computer portatile, è bene rammentare che il marchio conta tanto quanto le specifiche e le caratteristiche. Ecco perché, ogni anno, valutiamo i principali produttori di notebook e pubblichiamo le nostre classifiche dei migliori e dei peggiori marchi di laptop. Per quanto riguarda il 2017, La Lenovo ha spodestato la Apple, dal suo primo posto detenuto da tantissimo tempo. ASUS e Dell si posizionano al secondo e al terzo posto.

Per giungere alla scelta dei vincitori, dei perdenti e degli sconfitti, abbiamo valutato i 10 Brand più importanti di computer portatili per determinare quali aziende riescono meglio a coniugare prodotti di qualità, con un’innovazione all’avanguardia, un’assistenza efficiente, un design elegante e un valore forte. A causa di recensioni con punteggi piuttosto modesti, i prezzi elevati e la mancanza di porte, Apple è scivolata, nella classifica, fino al quinto posto dopo aver avuto, ogni anno, l’onore della prima posizione, da quanto la nostra classifica dei “Best and Worst Brands” è nata nel 2010.

 

computer portatileLenovo ha afferrato il primo posto della classifica, grazie alla forza dei suoi numerosi portatili molto quotati, delle tecnologie innovative ed un notevole miglioramento del suo servizio di assistenza clienti. ASUS si è posizionata al secondo posto, per la sua line-up molto diversificata e ricca. Dell è giunta al terzo posto per la forza dei suoi Laptop di eccellenza e per le ottime condizioni di garanzia.

Potete verificare come si sono comportati tutti i marchi e come li abbiamo valutati.

1. Lenovo (90/100)

Quando ci si trova con il 58% dei laptop che ottengono un rating minimo di 4 stelle o anche di più, si sta vivendo un anno fantastico. Lenovo ci ha entusiasmati con i computer portatili con la batteria dalla durata epica (tre diversi ThinkPad hanno avuto un’autonomia di più di 17 ore con una carica), con dei design spettacolari come lo schermo senza bordo sullo Yoga 910 e con caratteristiche innovative come la tastiera Halo del Yoga Book. L’azienda inoltre ha fornito un’assistenza efficiente, senza tempi d’attesa, nel corso dei nostri test.

computer portatile

2. ASUS (86/100)

Se si è alla ricerca del miglior rapporto qualità/prezzo con caratteristiche adeguate, fermatevi su Asus. L’azienda fa anche un ottimo lavoro nello spingere la leva dell’innovazione con un sistema di raffreddamento innovativo di eccellenza, con ventola a cristalli liquidi polimerica – utile per l’utilizzo dell’attrezzatura da gioco ad esempio – e un design eccezionale basato sul contrasto di colori, con il telaio anodizzato alluminio oro e il Blu Royal, sullo ZENBOOK 3.

computer portatile

3. Dell (83/100)

Dell ha una serie di laptop estremamente avvincente, capeggiata dal Dell XPS 13, in generale, il nostro notebook preferito, l’XPS 15 e le loro piattaforme da gioco Alienware. L’azienda ha spinto, quest’anno, i confini del design e della funzionalità, grazie allo schermo OLED sul Alienware 13, e con lo sviluppo deil Super-Snello XPS 13 2-in-1. Dell offre anche un’ottima garanzia di fabbrica, con tante opzioni per l’estensione di garanzia.

computer portatile

4. HP (82/100)

HP coniuga una vasta gamma con alcuni fantastici Ultrabooks e una validissima copertura di garanzia.

computer portatile

5. Apple (78/100)

i MacBook di Apple sono sottili, potenti e ben costruiti, ma sarà necessario sborsare molto denaro e avrete bisogno di tante chiavette. I servizi offerti dall’azienda e le opzioni di garanzia non sono secondi a nessuno.

computer portatile

6. Acer (78/100)

Acer offre una vasta selezione di laptop a prezzi accessibili, con il miglior supporto che un fornitore di PC possa fornire. Tuttavia, molti dei suoi prodotti hanno ottenuto dei voti inferiori alla media.

computer portatile

7. MSI (76/100)

MSI ha una vasta selezione di computer portatili di gioco, molti con specifiche potenti e caratteristiche innovative. Tuttavia, il suo supporto tecnico è tra i peggiori che abbiamo testato.

computer portatile

8. Razer (73/100)

Introdotto per la prima volta quest’anno, nella nostra Classifica dei “Best and Worst Brands”, Razer produce un numero limitato di laptop da gioco di alta qualità e degli Ultrabooks. I prodotti dell’azienda sono potenti, ma il loro servizio è insufficiente.

computer portatile

9. Samsung (68/100)

L’azienda offre un paio di Chromebook innovativi, ma la maggior parte della sua piccola selezione di computer portatili ha ottenuto una votazione scarsa. Inoltre le risorse del servizio tecnico della società sono deludenti.

computer portatile

10. Microsoft (66/100)

Microsoft si trova nella parte più bassa della classifica, perché durante il nostro periodo di test, l’azienda non ha praticamente presentato nulla di nuovo. Il solo modello nuovo di portatile nuovo è stato il Surface book, con la Base di Prestazioni, e solo con la dock nuova. Eppure, la scelta di portatili Premium 2-in-1, offerta dall’azienda, è piuttosto valida sempre se sono alla vostra portata.

computer portatile

Come valutiamo i marchi?

Ad ogni azienda viene assegnato un punteggio basato su una scala a 100 punti.I punteggi sono suddivisi in sei diverse categorie:Design, Recensioni, Supporto Tecnico, Garanzia, Innovazione, Valore e Selezione. Di seguito, i dettagli del significato e dell’incidenza di ogni categoria

Recensioni (35 punti): l’aspetto più importante per ogni marchio è relativo alla qualità dei suoi prodotti. Per determinare il punteggio di categoria relativo alle recensioni dell’azienda, abbiamo utilizzato le valutazioni che abbiamo assegnato ai loro laptop nel periodo intercorso tra il 1 febbraio 2016 e il 28 febbraio 2017. Abbiamo preso la valutazione media del computer portatile per ogni marchio (le tariffe Laptop Mag vanno da una scala da 1 a 5). La valutazione media è stata convertita in una scala da 35 punti, e poi si è aggiunto un 0,5 punto di bonus per ogni premio assegnato dall'”Editors ‘ Choice Award”.

Design (15 punti): Gli aspetti che prendiamo in considerazione in un notebook sono quelli relativi alla sua copertura,ai suoi lati, al piano,alla lunetta e al supporto. Anche se due notebook non si assomigliano mai del tutto, ogni marchio trasmette, con la sua progettazione, un proprio linguaggio che si riflette attraverso le linee di prodotto.

Supporto tecnico (20 punti): Quando si acquista un computer portatile, si vuole la certezza che il produttore, una volta venduto il prodotto, continuerà ad essere presente con il supporto del suo servizio assistenza e che riuscirà a risolvere eventuali problemi tecnici che possono presentarsi. Basiamo questo punteggio in considerazione dei voti riportati sul nostro Report annuale denominato “Tech Support Showdown” in cui provvediamo, in incognito, a porre quesiti a tutte le aziende, utilizzando le comunicazioni telefoniche, il web e i social. Per convertire il nostro Punteggio a 20 punti, il punteggio rilevato su ” Tech Support Showdown” basato su 100 è stato suddiviso per 5.

Innovazione (10 punti): Il mercato del computer portatile si sta muovendo velocemente, e se ci si ferma, si verrà schiacciati .Per la categoria Innovazione, abbiamo assegnato dei punti sulla base della capacità da parte del marchio nel riuscire a far fare al mercato un balzo in avanti, mediante l’implementazione o lo sviluppo di nuove tecnologie, così come nell’assumersi i relativi rischi.

Valore e selezione (15 punti): A quanti diversi profili di acquirenti si rivolge il produttore, e i prodotti saranno in grado di offrire un buon rapporto qualità-prezzo? In questa categoria, i punti sono stati assegnati in funzione dell’ampiezza di gamma di laptop offerti (rispondenti ad esigenze di budget, business, Gaming, ecc) e in considerazione della capacità, da parte dell’azienda, nel fornire prezzi competitivi.

Garanzia (5 punti): Se qualcosa va storto con il proprio computer portatile, quanto sarà facile riuscire a ripararlo?La maggior parte delle aziende offre una garanzia standard ad un anno; ma alcuni fanno pagare le spese di spedizione quando si invia un prodotto per le riparazioni. Dei punti sono stati assegnati a chi ha offerto laptop con garanzie più lunghe, o una protezione gratuita contro i danneggiamenti accidentali o a chi ha proposto una varietà di opzioni per l’estensione di garanzia. Hanno perso punti coloro che privilegiano politiche che annullano la garanzia per l’aggiornamento della RAM o se si addebitano spese di spedizione.

Chi va, chi viene

Quest’anno, abbiamo per la prima volta incluso i portatili Razer sulla nostra lista, perché abbiamo ritenuto che l’azienda ha assunto un ruolo abbastanza importante nel settore, che va valutato. In funzione dello stesso principio, abbiamo rimosso Toshiba dalla nostra lista dopo che la società ha smesso di vendere laptop per i consumatori, sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *