Pulizia PC: Migliori Programmi per Pulire et Velocizzare il PC

I computer sono strumenti davvero fantastici!

Ci permettono a esempio di videogiocare, di controllare i nostri conti bancari, oppure di conoscere le ultime news dal mondo del web.

La domanda è quindi, cosa non possono fare?!

Questo articolo approfondirà le basi di un PC e ciò che bisogna sapere per migliorarne le prestazioni.

Che Cos’è un Malware?

I malware sono minacce molto comuni, oltre che causa, a volte, di effetti piuttosto disastrosi!

I creatori di malware mirano appositamente alle macchine degli utenti che sono ignari della minaccia, e le infettano.

Anche se tutto ciò non suona così pericoloso, nei fatti si rivela esserlo, provocando all’utente infettato, oltre a una gran seccatura, tutta una serie di danni.

Inoltre:

I malware non solo danneggiano i computer; possono causare furti di identità, dirottamenti di password, attacchi ransomware e utilizzare tutta una serie di tattiche sporche, che mirano quotidianamente agli utenti più vulnerabili.

Tipologie più comuni di malware

Trojan

Letteralmente “cavallo di Troia”, il Trojan è uno delle tipologie più comuni di malware.

All’ inizio, un cavallo di Troia può sembrare un software apparentemente utile, ma in realtà, dentro si nasconde un file dannoso, che inizierà a causare danni una volta installato o eseguito su di un qualsiasi sistema informatico.

Questo tipo di infezione non è progettato per diffondersi o duplicarsi come gli altri tipi di infezione.

Il suo unico scopo è quello di danneggiare i computer e talvolta lasciare una backdoor, che dà agli utenti malintenzionati l’ accesso al sistema PC.

PUP

I PUP, o programmi potenzialmente indesiderati, non sono dannosi ma possono causare lievi interferenze con il sistema operativo.

La maggior parte dei software analizzatori non raccolgono informazioni su questo tipo di file e sono costituiti da programmi che non sono necessari, come ad esempio il pulitore di registro che pretende di accelerare il PC.

I PUP possono anche raggiungere la barra degli strumenti del tuo browser e rallentarlo e causare problemi. Questi tipi di file non sono dannosi, ma possono essere fuorvianti e portare con sè programmi ben più pericolosi.

Virus del computer

Un virus regolare comporta una forma di “attacco” di base, ovvero si deve attaccare a un programma o a un file apparentemente legittimo.

Una volta che l’ utente esegue il programma, il virus è in grado di diffondersi da un computer all’ altro, infettando ciò che trova sulla strada.

Come un normale virus al corpo umano, un virus del PC può causare diversi tipi di danni a un sistema operativo, che possono andare da un leggero rallentamento delle prestazioni a dei fastidiosi pop-up.

Non solo, un virus può anche danneggiare software o file.

Anche se questo potrebbe sembrare piuttosto grave, l’ unico modo per diffondere questo tipo di infezione è attraverso un utente che ha eseguito direttamente il file che conteneva il virus, altrimenti non è possibile per un virus causare alcun danno!

Worm

Un worm informatico non è tecnicamente un virus, ma piuttosto un programma che ci assomiglia.

L’ unica differenza del worm è che è in grado di autoreplicarsi, il che significa che può copiarsi più e più volte all’interno della macchina su cui è ospitato.

I worm del computer sono più pericolosi dei normali virus informatici e causano diversi danni al PC.

Come funziona:

Un worm può restare inattivo nella rete di un utente durante la diffusione su altri computer tramite e-mail. Ma in che modo i cybercriminali ne traggono vantaggio?

I cybercriminali che realizzano i worm generano reddito attraverso l’ utilizzo di annunci pop-up sul vostro dispositivo.

Altre volte, i worm cercano di danneggiare il computer della vittima.

La maggior parte dei worm non eseguono questo ultimo step, ma possono e sono in grado di distruggere il master boot record (MBR) e/o il BIOS. Queste due importanti sezioni fanno sì che il computer funzioni correttamente e in modo regolare; se vengono distrutti o danneggiati, il computer risulta rovinato e deve essere sottoposto a riparazione.

Fatto divertente: i PUP sono più frequentemente presenti nei processi di installazione dei download, dove l’ azienda offre una spunta per installare altri programmi in bundle. Poiché la maggior parte delle persone non legge i processi di installazione, la maggior parte di esse li installa. Tuttavia, c’ è un programma free-to-use che è molto leggero e che deseleziona automaticamente tali pacchetti al momento del download del software. Clicca qui.

Rimozione e protezione

Ora che abbiamo appreso le informazioni basilari relative a queste varie infezioni, parliamo di come possiamo eliminarle e salvaguardare noi stessi da quest’ultime.

Anche se la vostra preoccupazione principale potrebbe essere il modo in cui è possibile accelerare il computer, il malware può provocare un rallentamento delle prestazioni del sistema, quindi è importante capire cosa dovremmo usare e come possiamo proteggerci.

Alcune aziende offrono già un antivirus al momento dell’ acquisto di un nuovo computer. Potresti comunque aver scelto da solo un altro programma di protezione del computer.

La maggior parte dei distributori di computer offre alcuni tipi di programmi a persone inesperte proprietarie di PC, che possono non essere informate in merito all’argomento sicurezza, di conseguenza, si trovano a dover pagare per un programma che forse non sta facendo alcunché di buono per il loro PC.

Ad esempio, una società che paga i distributori per preinstallare il proprio antivirus sulle loro macchine è McAfee, ma non è l’ unica azienda che utilizza questo sistema. Questa tipologia di software, ad esempio, è McAfee, ma non è l’ unica azienda che utilizza questo sistema.

Solitamente questa tipologia di programmi antivirus non è molto efficacie nel contrastare le infezioni e, sebbene altre volte questi software siano più che sufficienti, non sono consigliati per migliorare la protezione del vostro PC.

Tipi di protezione

Che tipo di protezione si dovrebbe usare per il proprio computer?

Beh, per capire che tipo di protezione è necessario possedere, sarà prima necessario comprendere le diverse tipologie di protezione che il mercato offre.

Anche se la maggior parte dei programmi fornisce protezione contro i virus, spesso questi prodotti si possono perdere un po’ troppo nella descrizione!

Ci sono fondamentalmente due diverse tipologie di protezione che i venditori offrono agli utenti. Anche se entrambe svolgono tecnicamente lo stesso lavoro, sono comunque ambedue essenziali per la protezione di un computer, che possa funzionare velocemente e senza troppi fronzoli.

1. Il primo metodo di protezione è un Antivirus.

La maggior parte degli utenti ne avranno sicuramente sentito parlare e ne staranno utilizzando uno proprio in questo momento.

Per spiegarlo in breve, un antivirus è progettato per proteggere gli utenti dalle vecchie tipologie di minacce.

Prova a pensare ad un nonno che ascolta la sua musica. Di solito i nonni non hanno così tante canzoni che amano ascoltare. Spesso apprezzano i vecchi classici e di rado aggiungono più di una o due canzoni alle loro collezioni, e questo è tutto.

Un antivirus funziona fondamentalmente allo stesso modo. Dispongono di collezioni di vecchi malware e di alcuni nuovi malware che servono a proteggere gli utenti.

Lo so che potreste pensare, allora, perché usare un antivirus? Beh, è a ogni modo ancora importante, perché rimuove la maggior parte delle infezioni che si protraggono su internet, quindi ti consigliamo di non disinstallare l’ antivirus.

2. L’ Anti-Malware, d’altra parte, è la protezione più “al passo con i tempi”.

Riagganciandoci all’esempio di prima, se questo tipo di protezione ascoltasse della musica, sarebbe sempre informato sulle nuove tendenze e sempre all’ ascolto di nuove “canzoni” e, forse, qualcuna vecchia.

I programmi anti-malware sono sempre aggiornati e devono costantemente esserlo per restare a conoscenza dei nuovi malware in circolazione.

I programmi antimalware aggiornano continuamente le loro definizioni di virus e tengono d’ occhio le nuove minacce. Spesso si concentrano anche su virus e rootkit zero-day, che discuteremo un po’ più avanti in questo articolo.

Quindi, questo significa che è necessario scaricare sia un antivirus che un programma anti-malware?

La risposta è: Non necessariamente.

Si raccomanda si all’utente di avere sempre un programma antivirus in esecuzione sulla sua macchina, ma anche se la protezione anti-malware è opzionale, rimane comunque ugualmente consigliata.

Ritengo quindi che siano entrambe protezioni molto importanti, e che debbano essere utilizzate assieme nella maniera corretta, al fine di evitare danni.

Importante:

Più antivirus o programmi anti-malware in esecuzione in parallelo potrebbero non solo interferire tra loro, ma anche danneggiare le funzionalità del computer.

Ad esempio, alcune aziende di antivirus offrono una protezione in tempo reale, che è senza dubbio utile, ma mette a dura prova la memoria RAM.

Ti consiglio di avere sempre un antivirus in esecuzione, ma è consigliata anche l’installazione di un software anti-malware, per eseguire un “check-up” regolare della macchina.

Se non è presente alcun antivirus, è consigliato optare per la protezione anti-malware in tempo reale.

Un Anti-malware fornisce una grande protezione contro il malware di tipo “zero-day” (un malware piuttosto recente).

Il malware Zero-day è piuttosto sofisticato e sfrutta le vulnerabilità di sicurezza della macchina, che potrebbero causare un’ infezione, senza che sia necessario eseguire o scaricare alcunché.

Di solito si trova nella cartella temporanea, da lì si diffonde di cartella in cartella infettando l’ intero sistema.

I browser web sono il modo più semplice e veloce di contrarre questo tipo di minaccia.

La ragione di ciò?

Siti web.

I siti web contengono annunci sulle loro pagine, il che non è di per sé un problema, ma poiché la maggior parte delle aziende non controlla che tipo di annunci vengono pubblicati, sulla pagina potrebbero comparire annunci dannosi, che potrebbero sfruttare le vulnerabilità di sistema. Questo è quello che è successo a Spotify.

Il processo è abbastanza semplice in realtà, forse si sta visitando un sito web valido, che non contiene contenuto dannoso di suo.

Forse un sito web di notizie.

Una volta caricata la pagina guardando intorno si trova qualcosa di interessante, come un articolo, e si fa clic su di esso.

Poi, l’ annuncio reindirizza segretamente a una pagina maligna e torna direttamente al sito web originale per permettere di proseguire la lettura dell’ articolo.

Il reindirizzamento ha richiesto solo pochi secondi e ha inserito file dannosi nella cartella temp, senza che l’ utente se ne accorgesse!

Sebbene queste tipologie di infezioni non siano particolarmente comuni, sono estremamente pericolose e senza la corretta sicurezza possono causare seri problemi alla macchina.

Il vero motivo per cui queste infezioni sono così pericolose è che non possiamo sapere cosa è accaduto nella directory temp.

Un Trojan permette ai malintenzionati di connettersi e di utilizzare il computer ai fini di un attacco ransomware, che potrebbe criptare i file e richiedere un alto riscatto per il loro rilascio.

Si tratta di qualcosa che non può essere ignorato!

StuxNet, ad esempio, era un virus zero-day.

Ha infettato una centrale nucleare sfruttando molteplici falle di sicurezza. Elencato come un virus super avanzato, ha preso il controllo del terminale di elaborazione che trattava il materiale nucleare. Questo virus ha fatto lavorare i computer più velocemente e li ha resi più difficili da controllare, in una situazione perlopiù di estremo pericolo.

I lavoratori hanno notato subito qualcosa di insolito e hanno controllato il computer infetto, che ha ingannato gli utenti stessi dicendo loro che nulla era stato modificato. Si trattava di un virus estremamente complesso.

Esiste una teoria, non confermata che afferma che questo malware sia stato in realtà scritto congiuntamente dal governo americano e israeliano, è una lettura piuttosto interessante. Per saperne di più su questo argomento, clicca qui.

Il problema con queste infezioni è che non è possibile venirne a conoscenza, e quindi sapere quando se ne è infetti.

Forse vi starete chiedendo, come possiamo proteggerci allora?

Purtroppo non ci si può proteggere.

Sebbene la maggior parte delle aziende stia attualmente cercando di offrire maggiore sicurezza contro questo tipo di virus, la tecnologia non è ancora in grado di proteggerci completamente.

Il software anti-malware non è l’ unica tipologia di programma che si dovrebbe utilizzare per la protezione personale.

Per migliorare le prestazioni del PC è infatti necessario prendere in seria considerazione la pulizia di programmi e file non necessari.

Molte persone in media cambiano computer ogni 2 anni, il che non è un problema, dal momento in cui nuovo hardware esce in continuazione e la gente vuole soddisfare il suo bisogno di possedere la tecnologia più recente e moderna.

I produttori sono consapevoli di questo e influenzano in modo mirato i clienti per ottenere maggiori profitti.

Stai pensando come sia possibile, giusto?

Ecco la risposta:

Un computer è appositamente progettato per durare un paio d’ anni e poi dopo questo lasso di tempo, entrare in obsolescenza programmata e invogliarti a comprarne uno più recente.

Anche se è bello disporre di un computer nuovo di zecca, non è tuttavia sempre necessario. L’ hardware di un computer può essere sostituito in ogni momento e la velocità dello stesso può essere sempre accelerata utilizzando gli strumenti e i programmi corretti.

Prendiamo ad esempio un PC.

Alcune persone si rivolgono all’assemblaggio fai da te, non solo perché rappresenta una soluzione più economica, ma perché sarà così possibile in futuro prendere nuove parti e inserire nuove componenti.

Questa è una soluzione più valida e più economica che dover acquistare un prodotto completamente nuovo.

Lo stesso vale per un computer portatile!

Mentre un computer portatile rimane un po’ più complesso da riparare/aggiornare, le prestazioni possono essere comunque migliorate.

La maggior parte di noi avrà già sentito parlare di alcuni programmi che promettono di accelerare il nostro computer e di farlo tornare “come nuovo”, oltre a risolvere altri problemi.

In molti casi questi programmi sono mezze truffe, che vedono i fornitori fare false affermazioni. Senza contare che alcuni utenti sostengono addirittura che possano rallentare il computer!

Ma non fraintendetemi, alcuni programmi mantengono le loro promesse.

L’ unico problema è che non esiste un programma universale, in grado di gestire tutti i problemi, al posto di più programmi/prodotti.

Quindi, prima di parlare dei programmi che consiglio personalmente, ho bisogno che tu venga a conoscenza della causa del declino delle prestazioni del tuo PC.

Cosa Causa un Declino nelle Prestazioni di un Computer?

La maggior parte delle persone crede che sia l’hardware a diventare vecchio ma, anche se ciò può essere vero, allo stesso tempo non è del tutto esatto.

In realtà ci sono diversi fattori che possono causare problemi di prestazioni.

Malware

Sì, i malware.

È di solito il motivo principale che spinge le persone a comprare un altro computer.

Dato che la maggior parte dei malware possono causare un rallentamento del computer o danneggiarlo completamente senza che l’utente si renda conto della sua esistenza, si può considerare come la “tempesta perfetta”. La maggior parte dei produttori lo sa e in realtà guadagna attraverso il lavoro degli sviluppatori di malware.

Lo sapevi, no?

File e Add-On non Necessari

Dimmi, pulisci mai il tuo cestino o la cartella dei download?

Hai add-on sul tuo browser di cui non hai bisogno o di cui nemmeno sei a conoscenza?

Potrebbe essere questa la ragione!

Più file aggiungi alla macchina, più riempi il tuo hard disk occupando lo spazio di cui hai bisogno.

Non solo, ma gli hard disk sono un componente importante da cui dipende la velocità e le prestazioni del computer.

Ciò comporta un’altra ragione per la quale potresti incappare in problemi.

La maggior parte degli hard disk si rompe nel tempo, cosa che non dipende dall’utente, ma è quest’ultimo a gestire lo spazio occupato o lasciato libero.

Quando lo spazio occupato in un hard disk raggiunge approssimativamente l’85% della sua capacità, questo inizia ad allocare risorse in modo da determinare quale processo richiede di più la sua attenzione, e quindi non può lavorare normalmente.

Questo non causa soltanto un declino delle prestazioni, ma studi mostrano che quando un hard disk è pieno inizia ad avere dei malfunzionamenti interni, situazione che poi causa la rottura dell’hard disk.

Sebbene i file possono essere conservati o trasferiti, avrai bisogno di pagare di tasca tua per ripristinarli!

Troppi Programmi e Pannelli Aperti

La Random Access Memory (RAM in breve), è un pezzo di hardware che conserva informazioni per ogni computer.

Aiuta i programmi ad aprirsi più velocemente e fa sì che il tuo computer vada il più veloce possibile.

Ogni volta che apriamo un nuovo programma o un nuovo pannello, però, viene occupata una parte della memoria RAM.

Col passare del tempo, quando un utente ha da cinque a dieci programmi aperti, inizieranno a insorgere gravi problemi di prestazioni.

Prova, per esempio, a pensare al multitasking.

Una persona, di solito, si concentra su un progetto alla volta, occasionalmente due.

Se aumentiamo i compiti della suddetta persona, però, lui/lei non sarà capace di occuparsene e farà degli errori.

Lo stesso accade con i computer.

Potresti pensare di non aprire tanti pannelli e programmi ma il computer continua a essere lento; beh, è qui che ti sbagli!

In realtà hai dei programmi aperti, però tu non li vedi.

Se apri gestione attività (Ctrl+Shift+X) e vai al pannello dei processi trovi tutti i programmi attivi in background.

https://miglior-antivirus.com/wp-content/uploads/2017/07/task-manager-2-600x532.jpg

La maggior parte dei programmi sono attivi in background senza che tu lo sappia.

Non solo, potresti anche avere troppi programmi all’accensione.

Quando scaricati in automatico, la maggior parte dei programmi fanno in modo di avviarsi all’accensione del computer. (Puoi controllare quali programmi si avviano all’accensione cliccando il pannello “Avvio” in gestione attività).

Skype è l’esempio perfetto di entrambi questi problemi.

È sempre attivo in background anche se pensi di averlo chiuso, e se non lo disabiliti fra i programmi all’accensione influenzerà in modo drammatico l’uso delle risorse del computer.

Spegnimento e Pulizia dellHardware

Potrebbe sembrare stupido, ma in realtà è vero.

I computer hanno bisogno di essere spenti di tanto in tanto, hanno bisogno di una pausa.

Sebbene mantenerli accesi continuamente non danneggia il computer, comporta comunque un evidente declino delle prestazioni.

Lo stesso accade con l’hardware.

Tutti i computer hanno delle ventole che buttano fuori la polvere e fanno entrare aria fredda per raffreddare l’hardware.

Potrebbe non sembrare importante, ma anche questo ha un impatto fondamentale sulle prestazioni.

La polvere può rimanere intrappolata all’interno, causando poi più problemi con il raffreddamento e aumentando lo sforzo delle ventole.

Alcuni pezzi hardware per computer, come la CPU, hanno bisogno di essere raffreddati a una certa temperatura per funzionare in modo regolare. Poiché la polvere entra nella macchina, spinge le ventole a lavorare di più per rimuovere le scorie e raffreddare il sistema.

Adesso che conosciamo alcuni possibili problemi che possono causare un rallentamento dei nostri computer, cosa dovremmo scaricare per migliorare le prestazioni e proteggerci dai malware?

Software Raccomandati

Io raccomando i seguenti:

Malwarebytes:

Raccomando l’uso di Malwarebytes Anti-Malware.

È lo strumento perfetto per rilevare infezioni e rimuoverle all’istante.

https://miglior-antivirus.com/wp-content/uploads/2017/07/Malwarebytes.pngMalwarebytes 3.0 Premium

Malwarebytes introduce il suo primo software antivirus stand-alone con protezione virus in tempo reale.

La versione 3.0 è un prodotto della categoria “il meglio di entrambi i mondi”, dato che incorpora l’iconico strumento di rimozione malware (Anti-Malware) insieme a un software Anti-Exploit e dalle capacità antivirus.

È la combinazione software perfetta con rimedi di pronto soccorso contro malware 0-Day che tutela contro QUALE malware attacca il sistema e COME lo attacca.

CCleaner:

Se non hai mai sentito parlare di CCleaner di Piriform Inc, penso che dovresti dare un’occhiata al loro prodotto.

Ecco ciò che questo programma offre agli utenti:

https://miglior-antivirus.com/wp-content/uploads/2017/07/CCleaner-1.pngCCleaner Professional

CCleaner è un’efficace utility per computer con Microsoft Windows.

Questa piccola utility pulisce la spazzatura che aumenta gradualmente, come scorciatoie non funzionanti, file temporanei e altri programmi.

Protegge inoltre la vostra privacy poiché pulisce la cronologia del browser e i file internet temporanei così che voi siate più al sicuro come utenti internet e non essere vittime di furto d’identità.

CCleaner pulisce anche i file non necessari di vari programmi aumentando lo spazio dell’hard disk, aiuta a disinstallare i software, rimuove elementi non necessari nel Registro di Windows e seleziona quali programmi avviare all’accensione.

WinDirStat:

Realizzato con un software open source, questo programma è piuttosto utile per l’utente medio.

Realizza statistiche di utilizzo del disco e include uno strumento di pulizia per varie versioni di Microsoft Windows.

Questo programma è in realtà molto semplice.

All’avvio legge l’albero delle cartelle ed elenca Windows Explorer per file e dimensione. Realizza poi un’immagine con diverse caselle sotto le quali con diversi colori mostra quanta memoria è utilizzata e la sua ‘utilità’.

Sentiti libero di scaricarlo da qui.

In Conclusione

Non a tutti piacciono gli stessi programmi e se pensi che questi non siano adatti a te, non preoccuparti!

Se hai una domanda e vuoi conoscere di più riguardo ciò che le compagnie di protezione antivirus e anti-malware hanno da offrire, puoi contattarci; non dimenticarti di dare anche un’occhiata alle nostre recensioni dei software antivirus.

Ricorda: anche se i computer sono fantastici e aiutano l’utente, al contempo sono intelligenti quanto l’utente che li usa!

Rimani al sicuro mentre navighi!

Pubblicato in Come

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *